28 Settembre 2020
News

Il manutentore in ambito turistico: mansioni e requisiti

10-03-2018 17:16 - Settore Turistico

Troppo spesso la manutenzione viene sottovalutata da chi segue il business come obiettivo primario. Bisogna però considerare che per fare business e soprattutto farlo bene e con passione, tutto deve procedere e funzionare al meglio durante tutto l'arco dell'anno. Una cattiva, non tempestiva e non programmata manutenzione può avere nel breve conseguenze pesanti in fatto di imprevisti, rotture e disagi procurati ai propri clienti e a lungo termine può costare decisamente tanto se quanto viene fatto, o non fatto, non lo si fa con cognizione di causa e pensando sempre a cosa è meglio e alle inevitabili conseguenze anche di natura economica. Avere all'interno della propria struttura un manutentore significa quindi poter contare su una figura professionale che, essendo interna al gruppo di lavoro, potrà più facilmente tenere sotto controllo gli apparecchi intervenendo prontamente in caso di un malfunzionamento.

Cos'è un manutentore?
Un manutentore è colui che si occupa della manutenzione di una struttura. In un edificio, quale può per esempio essere una albergo, un campeggio un villaggio turistico insomma una struttura ricettiva, sono infatti presenti svariate apparecchiature e impianti il cui stato va costantemente monitorati controllati e in caso di necessità, riparati in maniera tempestiva.

Principali mansioni e responsabilità
Il manutentore è quindi colui che si occupa di prendersi cura delle apparecchiature così da evitare i problemi prima ancora che si presentino. Inoltre interviene quando si verifica un malfunzionamento, eseguendo le opportune riparazioni e/o sostituzioni. Il manutentore deve quindi essere in grado di effettuare manutenzione sia ordinaria che straordinaria. Chi lavora come manutentore ha il compito di controllare le apparecchiature, gli impianti termoelettrici e idrici non vanno solo riparati. Salvo nel caso in cui si presenti un evidente guasto: i problemi agli apparecchi e alle attrezzature tecniche possono infatti spesso essere evitati eseguendo una corretta manutenzione preventiva e soprattutto programmata.
Le responsabilità di un manutentore sono importanti non solo per il buon funzionamento degli impianti presenti all'interno della struttura ma soprattutto affinchè non succeda niente ai clienti e al personale della struttura in caso di guasto di qualcosa. Quindi un responsabile di manutenzione nel caso in cui, durante le operazioni di controllo rilevi situazioni tali da costituire un oggettivo pericolo per qualcuno è tenuto a:

  • Mettere fuori servizio l'impianto affinchè nessuno lo utilizzi.
  • Avvisare per iscritto immediatamente il proprietario di quanto rilevato
  • Indicare le operazioni necessarie per il ripristino e la riparazione dell'impianto mettendo in sicurezza gli utenti della struttura.

I requisiti per ricoprire il ruolo
Chi vuole diventare manutentore spesso ha seguito un percorso di studi spiccatamente tecnico. Ecco così che tra i titoli di studio di un manutentore spesso c'è un diploma di perito elettronico o meccanico; ma il diploma di maturità in questo ambito può essere sostituito da un attestato di qualifica professionale. Ancor più dei titoli è infatti importante l'effettiva capacità di mettere a frutto le conoscenze in ambito elettronico e meccanico. Per lavorare come manutentore in hotel è infatti fondamentale padroneggiare alla perfezione conoscenze e le tecniche di manutenzione delle apparecchiature, così da essere in grado di intervenire in una moltitudine di situazioni.
Un manutentore deve perciò avere una spiccata attitudine al problem solving, dato che si ritroverà continuamente ad avere a che fare con problemi da prevenire o da risolvere, spesso anche con un certo carattere d'urgenza.
Il manutentore professionale deve inoltre essere in grado di organizzare autonomamente il proprio lavoro gestendo con precisione le varie incombenze e di collaborare con colleghi che svolgono mansioni correlate alle sue.

Possibilità di impiego
Chi si occupa di manutenzione può operare essenzialmente su due fronti: può infatti accadere che un addetto alla manutenzione sia soltanto chiamato dall'albergo a intervenire nel momento del bisogno e questo è più frequente in strutture piccole spesso a gestione famigliare e con aperture stagionali. In questo caso ci si affida a idraulici del posto, piuttosto che elettricisti o altro. Non va dimenticato che questi tecnici esterni hanno una loro attività e che può accadere che chi si affida a manutentori esterni che rispondono a chiamata, in caso di effettiva necessità, non siano in grado di intervenire immediatamente. Questo si può ripercuotere sui clienti che ne subiscono il disagio. La soluzione migliore, soprattutto quando la struttura è di un certo livello e dotata di molti macchinari (e magari anche di elementi che richiedono una particolare manutenzione come la piscina), è che il manutentore sia un tecnico interno che abbia il compito esclusivo di fare il manutentore a tempo pieno. Professionalmente questa figura è fondamentale perchè è maggiormente presente, perchè ha competenze e capacità importanti dal momento che deve occuparsi di riparazioni di guasti, di controlli costanti ma soprattutto di manutenzione preventiva.
Tutto questo naturalmente viene fatto nell'ottica di un mantenimento adeguato dello stato della struttura, il miglioramento delle condizioni di confort dei clienti e sicurezza degli impianti e quindi delle persone che si trovano all'interno della struttura in questione.

Le opportunità di impiego in ambito turistico sono sempre varie anche in funzione delle numerose tipologie di figure professionali richieste. Allo stesso tempo la posizione del manutentore è comunque una figura professionale che necessità di costante aggiornamento e soprattutto una visione aperta al miglioramento delle condizioni di lavoro di impianti e apparecchiature.

Il risparmio derivante dal rinvio di un intervento manutentivo è un arma molto pericolosa. Procrastinare e mettere in primo piano il risparmio ad ogni costo in ambito manutentivo non è assolutamente consigliabile e alla lunga si ripercuoterà come un boomerang con gli carissimi interessi. Questo vale sia per le scelte che manutentore deve fare durante la sua attività, sia per il proprietario della struttura specie quando deve decidere riguardo al personale da assumere per coprire questa importante figura che se competente è un vero e proprio investimento.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
 (testo completo) obbligatorio